logo_startup_initiative

Startup: dal 22 giugno modifiche on line senza notaio

Dal 22 giugno le startup costituite mediante atto tipizzato potranno apportare le modifiche al proprio statuto online.

Per gli startupper nativi digitali online interessati ad apportare modifiche allo statuto ci sono adesso 2 modalità:

  • utilizzare il servizio di assistenze che le Camere di Commercio mettono a disposizione che supporterà l’imprenditore nella corretta redazione degli atti sulla base dello schema previsto dall’articolo 25 del Codice dell’amministrazione digitale, aiutandolo nell’invio all’agenzia delle Entrate, nella redazione e invio della pratica al Registro delle imprese e per l’iscrizione nella sezione speciale del registro, che avverrà entro le 24 ore successive.
  • procedere in completa autonomia alle modifiche provvedendo alla compilazione del relativo atto e del nuovo statuto e a richiedere alla piattaforma startup.registroimprese.it la registrazione all’agenzia delle Entrate, successivamente dovrà procedere autonomamente alla redazione della pratica diretta al Registro imprese e all’invio con gli abituali software. In tal caso, iscrizione alla sezione speciale avverrà entro i successivi 10 giorni.

Con la nuova release del sito startup.registroimprese.it e il lancio delle nuove funzionalità di modifica dello statuto, sono state riviste e migliorate anche le procedure per la costituzione online della startup innovativa.

Se hai bisogno del nostro aiuto per creare la tua start up o per apportare modifiche allo statuto contattaci utilizzando l’apposito form