Contributo a fondo perduto fino a 3.000,00 € per il raggiungimento e la qualificazione sulle tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

La Regione Toscana mira a finanziare mira a finanziare voucher aziendali rivolti a lavoratori e datori di lavoro, volti al raggiungimento ed alla qualificazione sulle tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di promuovere la consapevolezza circa la complessità del tema sicurezza e l’importanza dei comportamenti corretti per prevenire i rischi presenti nell’ambiente di lavoro.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda di finanziamento tutte le imprese assoggettate al contributo integrativo per l’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione involontaria, le quali intendano mettere in formazione propri dipendenti in servizio presso unità locali ubicate sul territorio regionale delle Toscana. Non sono ammissibili a finanziamento domande presentate direttamente dai lavoratori destinatari o da agenzie formative per i dipendenti di altre imprese.

Tipologia di progetti ammissibili

Le azioni formative dovranno riguardare esclusivamente la formazione aggiuntiva sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Non dovrà trattarsi di percorsi di formazione già presenti nei normali percorsi regionali. Sono ammissibili esclusivamente i costi di frequenza alle attività formative.

I voucher aziendali devono essere spesi presso agenzie formative accreditate dalla regione Toscana, possono essere spesi inoltre presso agenzie formative in possesso di certificazione/accreditamento di qualità secondo norme/sistemi riconosciuti a livello europeo (ISO, EFQM, ASFOR).

Entità e forma dell’agevolaizone

E’ riconosciuto, per ciascun voucher aziendale, un importo massimo di contributo pubblico pari ad € 3.000,00 per ogni lavoratore ed un massimo di 5 voucher per impresa.

Scadenza

15.03.2016

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] L'articolo Contributo a fondo perduto fino a 3.000,00 € per il raggiungimento e la qualificazione sulle temat… sembra essere il primo su Studio […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.