LIBERI PROFESSIONISTI E I FONDI EUROPEI 2014/2020: LE OPPORTUNITÀ DA COGLIERE

Locandina del seminario

La Commissione europea ha ufficialmente varato il 9 aprile 2014 il Piano d’azione per le libere professioni: il nuovo orientamento dell’Unione Europea è di assimilare i professionisti agli imprenditori, riconoscendo le elevate potenzialità di un segmento che sviluppa un giro d’affari di quasi 600 miliardi di euro e che dà lavoro a 11 milioni di persone (dati 2010).

Ecco allora la possibilità, di accedere direttamente ai finanziamenti europei, sia con riferimento ai fondi strutturali (governati a livello nazionale o regionale), quanto a quelli gestiti direttamente dall’UE nelle aree ricerca, imprese e competitività, microfinanza e innovazione sociale.

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso intende:
– promuovere la conoscenza delle priorità europee al 2020 per le libere professioni;
– favorire l’orientamento tra i diversi strumenti di finanziamento messi a disposizione dalla programmazione europea 2014/2020;
– fornire gli strumenti utili per pianificare con successo un accesso diretto ai finanziamenti comunitari.

 

DESTINATARI

Architetti, avvocati, ingegneri, commercialisti, giornalisti, medici e in generale tutti i professionisti delle aree economico-giuridiche, tecniche e sanitarie.

Riconosciuti 4 crediti formativi da parte dell’Ordine professionale dei Commercialisti e dei Consulenti del lavoro.

 

PROGRAMMA

– Introduzione: il piano d’azione europeo per rafforzare il settore delle libere professioni
– Il funzionamento dei fondi europei 2014/2020 per i liberi professionisti:
– L’accesso diretto ai finanziamenti per innovare e rendere competitiva l’attività professionale
– Consigli pratici per la partecipazione
– Question time

 

DOCENTI E TESTIMONI

Gli interventi sono tenuti da docenti e professionisti con esperienza pluriennale nel settore dei finanziamenti europei.

 

DURATA

Il seminario ha una durata di 4 ore: 9.30 – 13.30

 

DATA

19 Settembre 2014

 

SEDE

Sede: Auditorium Gagliardi c/o Navicelli spa
Via della Darsena, 3 – PISA

Segreteria organizzativa: Tel. 0857991546 Fax 085.693804 E-mail a.parisi@civica.cc

 

COSTO

La quota di iscrizione è di 89,00 € + IVA (22%) ed include:
– partecipazione al seminario
– materiale vario di cancelleria (cartellina+block-notes+biro)
– schede di sintesi sui finanziamenti;
– sitografia utile;
– accesso all’area riservata
– rilascio attestato di partecipazione.

SCONTI

Sarà applicato uno sconto del 10% (euro 80,10 + IVA) alle richieste di partecipazione pervenute dagli iscritti agli ordini professionali.
Potranno inoltre usufruire di uno sconto del 10% quelle organizzazioni pubbliche o private che iscrivono 3 o più partecipanti al seminario.
Sconto 15% per iscrizioni pervenute entro il 31 luglio 2014 (euro 75,65 + IVA).

Le tre forme di sconto non sono fra loro cumulabili.

Riconosciuti 4 crediti formativi da parte dell’Ordine professionale dei Commercialisti e dei Consulenti del lavoro.

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

ISCRIZIONE ED ESTREMI DI PAGAMENTO

Il modulo di iscrizione, debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto, unitamente alla ricevuta del versamento effettuato, devono essere trasmessi via fax al numero +39 085693804 e/o spediti all’indirizzo e-mail: formazione@ppe.pe.

Le richieste saranno accettate in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La quota di iscrizione, pari a di 89,00 € + IVA (o quanto previsto dallo sconto) , dovrà essere versata tramite bonifico su:
C/C n° 5620 intestato a Civica Srl
presso Banca del Credito Cooperativo Abruzzese
Iban: IT 58 A 08434 15401 000000005620

Civica Srl – per ragioni organizzative e a proprio insindacabile giudizio – si riserva di annullare o rinviare la data di inizio del seminario, dandone comunicazione agli interessati (anche via e-mail) entro 3 giorni prima della prevista data di inizio; in tal caso le somme eventualmente pervenute verranno prontamente rimborsate, con esclusione di qualsivoglia ulteriore onere o obbligo a carico di Civica Srl.
Civica Srl, inoltre, si riserva di cambiare i calendari, la sede, gli orari dei corsi, di modificare i programmi, senza peraltro alterarne i contenuti, dando tempestiva comunicazione agli interessati. E’ altresì facoltà di Civica Srl sostituire docenti e/o relatori al fine di garantire miglioramenti didattici oppure nel caso di sopravvenuti imprevisti impedimenti.

Brochure del seminario

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.