Bando Digital for Social. Contributo a fondo perduto promosso da Fondazione Vodafone per la digitalizzazione del Terzo Settore.

Digital for Social è un bando, promosso da Fondazione Vodafone Italia, per scoprire e sostenere progetti di tecnologia digitale proposti da organizzazioni del Terzo Settore che operano o che desiderano operare nell’ambito del disagio giovanile o dell’aiuto e dell’assistenza ai bisogni di giovani in situazione di svantaggio.

Fondazione Vodafone ha stanziato 1,5 milioni di euro per il finanziamento diretto dei migliori progetti.

Soggetti beneficiari

Il bando si rivolge a Organizzazioni già esistenti con esperienza maturata nella prevenzione e nel contrasto al disagio giovanile o più in generale nell’aiuto e nell’assistenza ai bisogni di giovani in situazione di svantaggio o che vogliano indirizzarsi a questo target.

Sono soggetti ammissibili al bando:

  • ONLUS, Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale, iscritte presso l’Agenzia delle Entrate;
  • ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO iscritte nei Registri del Volontariato regionali o provinciali;
  • COOPERATIVE SOCIALI O CONSORZI DI COOPERATIVE SOCIALI iscritte agli albi regionali;
  • APS, Associazioni di Promozione Sociale, iscritte nei registri nazionale, regionali o provinciali istituiti;
  • ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI LEGALMENTE COSTITUITE;
  • ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE riconosciute ai fini sportivi dal CONI, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale iscritte negli elenchi del cinque per mille (ultimo elenco pubblicato);
  • IMPRESE SOCIALI, riconosciute e iscritte presso il Registro delle Imprese.

Tipologia di progetti ammissibili

Lo scopo del bando è dunque sostenere un processo di innovazione digitale poiché Fondazione Vodafone ritiene fermamente che la tecnologia digitale sia in grado di aumentare l’efficacia e l’efficienza delle Organizzazioni nel perseguire la propria mission, nel trovare soluzioni innovative ai problemi e alle sfide che la società presenta, diventando così strumento integrante di innovazione sociale.
A titolo di esempio sarà quindi considerato in linea con il bando un progetto che propone lo sviluppo di tecnologie per fornire lezioni didattiche on line per ragazzi che vivono in situazioni di isolamento (zone rurali, di montagna; situazioni di ospedalizzazione o comunque lungo-degenza, etc.), mentre non sarà ritenuto idoneo il progetto di un’associazione che richiede un finanziamento per l’acquisto di strumentazione tecnologica (PC, tablet o hardware in genere) o la creazione di un sito in quanto fine a se stessi e non parte di un progetto di innovazione digitale complessivo.

Entità e forma dell’agevolazione

Fondazione Vodafone Italia mette a disposizione per il bando la somma complessiva (“grant”) di € 1.500.000 da suddividere tra le diverse richieste e da destinare in erogazioni dirette.
L’ammontare delle erogazioni è a discrezione della Fondazione Vodafone Italia indipendentemente dalla somma richiesta.
Potrà essere anche offerta, come contribuzione in natura che concorre al contributo, consulenza su servizi strumentali alla produzione e alla realizzazione del progetto, quali, a titolo esemplificativo:

  • Assessment delle competenze digitali dell’Organizzazione
  • Piani e attività di formazione sulle competenze digitali dell’Organizzazione
  • Sviluppo di piattaforme di E-Commerce
  • Realizzazione o revisione di App
  • Sviluppo di siti

Scadenza

20/12/2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.